Popular Posts

Categories

... have fun, it's music...

Archives

Loading...

Scrivici

RSS

Merry Christmas on indie

Diego Roma Filed Under:
Il presepe impossibile e l'Avvento Indie-tronico



... beh, al giorno d'oggi i Re magi non arriverebbero mai a Betlemme. Comunque...

Quest'anno posso darvi gli auguri di Natale a modo mio, e posso farlo grazie a The Chairs, una band di cui abbiamo parlato qualche tempo fa. Di recente il leader Alex Schaaf mi ha contattato inviandomi un Mp3 molto speciale. E' il rifacimento in chiave The Chairs di una composizione religiosa del XII secolo: O Come O Come Emmanuel. Molto, molto ben fatta. Vi auguro allora un felice Natale, e soprattutto di non ritrovarvi mai al giorno d'oggi come i pastori che vanno verso Betlemme. Buon Ascolto.


The Chairs - O Come O Come, Emmanuel

Il testo originale

O come, O come, Emmanuel
And ransom captive Israel
That mourns in lonely exile here
Until the Son of God appear
Rejoice! Rejoice! Emmanuel
Shall come to thee, O Israel.

O come, Thou Rod of Jesse, free
Thine own from Satan's tyranny
From depths of Hell Thy people save
And give them victory o'er the grave
Rejoice! Rejoice! Emmanuel
Shall come to thee, O Israel.

O come, Thou Day-Spring, come and cheer
Our spirits by Thine advent here
Disperse the gloomy clouds of night
And death's dark shadows put to flight.
Rejoice! Rejoice! Emmanuel
Shall come to thee, O Israel.

O come, Thou Key of David, come,
And open wide our heavenly home;
Make safe the way that leads on high,
And close the path to misery.
Rejoice! Rejoice! Emmanuel
Shall come to thee, O Israel.

O come, O come, Thou Lord of might,
Who to Thy tribes, on Sinai's height,
In ancient times did'st give the Law,
In cloud, and majesty and awe.
Rejoice! Rejoice! Emmanuel
Shall come to thee, O Israel.

Aderbat - We Belong To The Sea

Diego Roma Filed Under:
Le perle nascoste dell'indie



Questo lo potete tenere d'occhio senz'altro. Aderbat è una creatura di cui in Italia non si sa praticamente nulla e anche all'estero si stanno appena attrezzando. I quattro, (Matt Taylor, Todd Schied, Brad Kunkle,Craig Hendrix) hanno appena pubblicato un album dal titolo We Belong to the Sea (Mountebank Records). Quello che si può ascoltare è di una piacevolezza rara, indie rock d'autore che promette veramente bene. Una semplicità che paga.

Vi piace quando sono le chitarre a parlare? Acustico che diventa elettrico, ballata melodica che vi entra nell'orecchio ma sofisticata quanto basta che non la capite mai fino in fondo? Up On The Hangers senza dubbio. Sentire un suono caricarsi come un nembo mentre il cantato vi accompagna? Allora Pilgrim. Ce n'è per tutti cari miei.

Myspace questa volta contiene pezzi a sufficienza, ma Aderbat si servono anche di un blog dove hanno postato dei download gratuiti con testi al seguito. La segnalazione d'origine viene dall'ottimo I Guess I'm Floating.

E' l'istinto, ascoltarli e scriverne è stata una cosa sola.
Buon ascolto.

FONTI
Sito Ufficiale
Myspace
Blog
I Guess I'm Floating